L’acquisizione accelera l’alleggerimento delle immobilizzazioni tecniche a livello aziendale; vara l’impegno di Hyatt a vendere altri 2 miliardi di USD di patrimonio alberghiero entro la fine del 2024

Raddoppia l’impronta nei resort globali di Hyatt con una crescita netta progressiva di camere nel corso degli anni avvenire con espansione globale dei marchi Collection AMRTM come Secrets®, Dreams® e Zoëtry®

Hyatt parlerà dell’operazione nel webcast previsto per lunedì 16 agosto alle 7:30 CDT

Hyatt Hotels Corporation (NYSE: H) ha annunciato oggi che Hyatt ha stipulato un accordo definitivo per l’acquisizione di Apple Leisure Group (ALG), gruppo di spicco attivo nell’ambito dei servizi di gestione di resort, viaggi e alberghiero di lusso, da affiliate a KKR e KSL Capital Partners, LLC per 2,7 miliardi di USD in mezzi liquidi. La chiusura della transazione è prevista per il quarto trimestre del 2021, previo adempimento delle consuete condizioni di chiusura.

La piattaforma di ALG per la gestione dei marchi resort, AMResorts®, offre servizi di gestione al più grande portafoglio di resort di lusso all inclusive nelle Americhe sotto il portafoglio di brand AMRTM Collection, compresi i ben noti marchi Secrets® Resorts & Spas, Dreams® Resorts & Spas, Breathless® Resorts & Spas e Zoëtry® Wellness & Spa Resorts, oltre al marchio in rapida crescita Alua® Hotels & Resorts, in fase di espansione nelle destinazioni turistiche europee. L’acquisizione comprende anche l’offerta d’iscrizione a ALG, Unlimited Vacation Club®, l’azienda di distribuzione viaggi ALG Vacations® e servizi di gestione destinazioni e risorse tecnologiche per il settore dei viaggi. Dopo la conclusione dell’operazione, l’attività di ALG continuerà a essere guidata dall’attuale CEO di ALG, Alejandro Reynal, e dall’attuale dirigenza ALG. Reynal entrerà a far parte dell’équipe esecutiva di Hyatt, gerarchicamente subordinato a Mark Hoplamazian, CEO di Hyatt.

“Con l’operazione di sgravio di immobilizzazioni tecniche ottenuto con l’acquisizione di Apple Leisure Group, siamo entusiasti nel portare nella famiglia Hyatt una piattaforma indipendente di gestione risorse altamente desiderabile”, ha affermato Mark Hoplamazian, presidente e CEO di Hyatt. “L’integrazione delle proprietà ALG raddoppierà seduta stante l’impronta globale di risorse Hyatt. Il portafoglio di marchi di lusso di ALG, leader del segmento all inclusive e con grande portafoglio di nuovi resort, amplierà la nostra area operativa nei mercati esistenti e in quelli nuovi, Europa inclusa, accelerando ulteriormente la nostra crescita al vertice del settore, per numero netto di camere. Significativamente, la combinazione di questa acquisizione creatrice di valore e l’aumento da 2 miliardi di USD nel nostro impegno a vendere immobilizzazioni tecniche trasformerà il profilo delle nostre entrate e prevediamo che Hyatt raggiunga utili provenienti da commissioni per l’80% entro la fine del 2024.”

Il portafoglio alberghiero di ALG consiste di oltre 33.000 camere in 10 Paesi. Il portafoglio è cresciuto da nove resort nel 2007 alle circa 100 strutture di proprietà entro la fine del 2021 e ha in perfezionamento 24 operazioni commerciali eseguite con un grande numero di altri alberghi. Unlimited Vacation Club® di ALG è un club viaggi esclusivo, i cui partecipanti fruiscono di prezzi speciali e altri benefici nelle proprietà AMR™ Collection. Con oltre 110.000 soci, il numero di iscritti di Unlimited Vacation Club® è cresciuto a un tasso di crescita annuale composto del 18% nel corso degli ultimi cinque anni.

“La combinazione delle profonde competenze e l’impronta di marchio globale di Hyatt con i forti marchi di resort, le capacità operative e i robusti piani di sviluppo di ALG, innalzerà la nostra posizione differenziata, creando un leader nei viaggi leisure di lusso”, ha dichiarato Alejandro Reynal, CEO di Apple Leisure Group. “A nome di tutti in ALG esprimo gratitudine ai nostri partner di KKR e KSL che ci hanno appoggiato nella costruzione della piattaforma rendendola quello che è oggi. Sono entusiasta di vedere la nostra squadra entrare nella famiglia Hyatt e prevedo un iter di crescita vigorosa, in un’epoca in cui il settore è in espansione e siamo in grado di offrire un trattamento di svago al top a un gruppo ancora più ampio di viaggiatori in tutto il mondo.”

“Oggi è un giorno fondamentale in quella che è stata una storia di crescita, resilienza e dedizione alle esperienze top nei viaggi leisure da parte di una squadra fuori dal comune in Apple Leisure Group”, hanno affermato Chris Harrington e Rich Weissman, rispettivamente partner in KKR e KSL Capital Partners. “Semplicemente, non esiste luogo migliore di Hyatt in cui ALG possa continuare la propria traiettoria di crescita.”

Considerazioni strategiche

  • Espandere l’impronta nei viaggi di lusso e resort: l’acquisizione accrescerà la presenza di Hyatt nei viaggi del comparto leisure di lusso, aggiungendo subito al suo portafoglio circa 100 hotel e un repertorio di 24 trattative concluse in Europa e nelle Americhe. Dopo il completamento della transazione Hyatt offrirà il maggior portafoglio di resort di lusso all inclusive al mondo, raddoppierà l’impronta globale nei resort, sarà il maggior operatore di hotel di lusso in Messico e nei Caraibi ed espanderà la propria impronta europea del 60%. L’acquisizione estenderà l’impronta dei marchi Hyatt in 11 nuovi Paesi europei, migliorando esponenzialmente il potenziale di crescita di Hyatt in Europa, una regione critica per la crescita globale nei viaggi nel comparto leisure.
  • Espandere la piattaforma per la crescita: la forte base di sviluppatori e proprietari di ALG espanderà le relazioni di Hyatt con partner profondamente impegnati in aree complementari chiave. Si prevede che la rete globale di sviluppatori di Hyatt e la sua competenza operativa acceleri la crescita dei marchi ALG. Hyatt prevede di applicare la forza combinata dei team per espandersi oltre l’attuale repertorio di ALG in nuove aree in cui ALG attualmente non possiede hotel.
  • Benefici per i proprietari: si prevede che l’accesso alle piattaforme di distribuzione di proprietà di ALG e la sua ampia competenza nel comparto dei viaggi leisure offrano opportunità significative per i resort esistenti di Hyatt. I proprietari delle strutture AMRTM Collection avranno maggiore accesso a una serie assai più ampia di marchi e godranno dell’appoggio della distribuzione globale, delle vendite e del marketing di Hyatt.
  • Aumentare la scelta e le esperienze per gli ospiti: le risorse combinate di ALG e Hyatt spalancheranno offerte ed esperienze più ampie a beneficio della base ospiti e clienti di alta fascia delle aziende combinate. L’offerta d’iscrizione esclusiva di ALG, Unlimited Vacation Club®, porterà oltre 110.000 viaggiatori appassionati più vicini a Hyatt quando si trovano a viaggiare per tutta una serie di occasioni di soggiorno diverse dalle vacanze. Dopo il completamento dell’operazione, Hyatt definirà il modo in cui World of Hyatt e Unlimited Vacation Club® potranno portare valore aggiunto e benefici unici di fedeltà alla loro base di soci recando contestualmente vantaggi ai proprietari degli hotel.
  • Migliorare le offerte di viaggi leisure dall’inizio alla fine attraverso:
    • ALG Vacations®, uno dei maggiori tour operator con offerte di pacchetti e piattaforme di distribuzione di viaggi leisure in Nord America, con destinazioni Messico e Caraibi,
    • Amstar, importante azienda di gestione servizi di destinazione in Messico e Caraibi, e la sua controparte Worldstar, che si concentra sulle Hawaii, e
    • Trisept Solutions®, la sua piattaforma originale di tecnologia per il settore dei viaggi leisure.
  • Accelerare la tecnologia di sgravio delle immobilizzazioni tecniche: l’acquisizione dell’attività di immobilizzazioni tecniche leggere di ALG aumenterà in modo significativo la percentuale di fatturato e utili che Hyatt genererà dalle commissioni. Inoltre, Hyatt prevede di portare a compimento il suo attuale impegno di vendere l’equivalente di 1,5 miliardi di USD di proprietà immobiliari alberghiere nel 2021, per un totale di oltre 3 miliardi di utili realizzati dall’annuncio della strategia di vendita di beni patrimoniali nel 2017, a un multiplo combinato di oltre 17 volte l’utile al lordo di interessi, imposte, svalutazioni e ammortamenti, a fronte della stima originaria di Hyatt compresa tra 13 e 15 volte. Hyatt intende anche realizzare altri 2 miliardi di USD in entrate dalla vendita di proprietà immobiliari alberghiere entro la fine del 2024.

Finanziamenti

Alla chiusura Hyatt prevede di finanziare oltre l’80% dell’acquisto con una combinazione di 1,0 miliardi di USD tra disponibilità liquide e nuovi finanziamenti dell’indebitamento, e la quota rimanente con circa 500 milioni di USD da finanziamento con mezzi propri. Hyatt ha ottenuto una promessa di finanziamento di 1,7 miliardi di USD da J.P. Morgan. Si prevede che le entrate di liquidità provenienti dal programma di vendita di risorse patrimoniali pari a 2 miliardi di USD saranno utilizzate per ripianare il debito, compreso quello contratto per il finanziamento dell’acquisizione. Hyatt è impegnata a mantenere un profilo di investment grade e continuare a gestire il bilancio con prudenza dopo l’operazione.

Presentazione dell’investitore, audioconferenza, webcast

Hyatt terrà un’audioconferenza e un webcast domani, 16 agosto 2021 alle 7:30 CDT (fuso orario legale centrale USA) per trattare l’operazione. Le parti interessate potranno ascoltare un webcast simultaneo dell’audioconferenza, accessibile tramite il sito web aziendale all’indirizzo investors.hyatt.com. Altrimenti i partecipanti potranno accedere alla chiamata dal vivo componendo l’833-238-7946 (numero verde in USA) o il 647-689-4468 (numero internazionale a pagamento) usando il numero identificativo dedicato 1771444, circa 15 minuti prima dell’ora prevista d’inizio. Una registrazione del webcast sarà disponibile sul sito dell’azienda per 90 giorni.

Consulenti

In relazione all’operazione, BDT & Company, LLC e J.P. Morgan hanno svolto il ruolo di consulenti finanziari per Hyatt, mentre Latham & Watkins LLP ha ricoperto il ruolo di consulente legale. PJT Partners è stata consulente finanziario di ALG, mentre Simpson Thacher & Bartlett LLP ha svolto il ruolo di consulente legale. Deutsche Bank Securities Inc. è stata consulente finanziario per KKR e KSL Capital Partners.

Il termine “Hyatt” viene usato in questo comunicato stampa per comodità per riferirsi a Hyatt Hotels Corporation e/o una o più delle sue affiliate.

Informazioni su Hyatt Hotels Corporation

Hyatt Hotels Corporation, con sede a Chicago, è un’azienda globale leader nel settore della ricettività alberghiera, che offre 20 marchi di rilievo assoluto. In data 30 giugno 2021 il portafoglio dell’azienda includeva oltre 1000 hotel e proprietà all inclusive in 68 Paesi in sei continenti. Lo scopo dell’azienda, ossia prestare attenzione alle persone in modo che possano essere informate al meglio riguardo alle proprie decisioni aziendali e strategie di crescita, e tende ad attrarre e trattenere i dipendenti migliori, costruire relazioni con gli ospiti e creare valore per gli azionisti. Le sussidiarie dell’azienda operano, gestiscono, concedono in franchising, possiedono, affittano, sviluppano, danno in licenza o forniscono servizi a hotel, resort, residenze con marchio e strutture di proprietà per vacanze con, tra gli altri, i marchi Park Hyatt®, Miraval®, Grand Hyatt®, Alila®, Andaz®, The Unbound Collection by Hyatt®, Destination by Hyatt™, Hyatt Regency®, Hyatt®, Hyatt Ziva™, Hyatt Zilara™, Thompson Hotels®, Hyatt Centric®, Caption by Hyatt, JdV by Hyatt™, Hyatt House®, Hyatt Place®, tommie™, UrCove, e Hyatt Residence Club®, e gestiscono il programma fedeltà World of Hyatt®, che offre precisi benefici ed esperienze esclusive ai suoi pregiati membri. Per ulteriori informazioni visitare www.hyatt.com.

Informazioni su Apple Leisure Group®

Apple Leisure Group® (ALG) è un gruppo con sede in Nord America che si occupa di gestione marchi resort, viaggi e ospitalità, con un modello commerciale unico rivolto a viaggiatori e destinazioni in tutto il mondo. ALG, tramite il suo gruppo di aziende affiliate, offre in modo costante un valore eccezionale ai viaggiatori e forti prestazioni ai proprietari e partner di resort, sfruttando strategicamente il proprio portafoglio di marchi, tra i quali figurano: AMResorts LP, o una o più delle sue affiliate che forniscono collettivamente servizi di vendita, marketing e gestione marchio ai propri marchi di resort e hotel riuniti nella AMR™ Collection, tra cui marchi di lusso e vincitori di premi a 5 stelle e 4 stelle, tra cui Secrets® Resorts & Spas, Dreams® Resorts & Spas, Breathless® Resorts & Spas, Zoëtry® Wellness & Spa Resorts, Alua® Hotels & Resorts, Sunscape® Resorts & Spas e Now® Resorts & Spas; ALG Vacations®, uno dei maggiori venditori di pacchetti vacanza e voli charter negli USA per destinazioni in Messico e nei Caraibi, con marchi molto famosi: Apple Vacations®, Funjet Vacations®, Travel Impressions®, CheapCaribbean.com®, BeachBound®, Blue Sky Tours®, Southwest Vacations® e United Vacations®; l’esclusivo programma che richiede l’iscrizione ad Unlimited Vacation Club®; i migliori servizi di gestione destinazioni forniti da Amstar DMC; e il fornitore di soluzioni tecnologiche innovative Trisept Solutions®, che mette in collegamento oltre 88.000 agenti di viaggio con i maggiori fornitori di viaggi.

Per saperne di più sui vantaggi di Apple Leisure Group, visitare www.appleleisuregroup.com.

DICHIARAZIONI RILASCIATE A TITOLO DI PREVISIONE:

Le dichiarazioni del presente comunicato stampa, non aventi natura storica, costituiscono dichiarazioni di previsione secondo il significato attribuito a tale espressione dalla legge statunitense Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Questi enunciati comprendono dichiarazioni sull’acquisizione proposta dall’azienda di Apple Leisure Group, compresi i benefici finanziari e operativi previsti, risultanti dall’acquisizione, vantaggi per ospiti e proprietari derivanti dall’acquisizione, rendimenti finanziari previsti di Apple Leisure Group, la quantità e la dimensione temporale delle future vendite di immobilizzazioni tecniche e multipli delle vendite previste di tali vendite di risorse, il profilo di liquidità dell’azienda, il numero di proprietà che si prevede apriranno in futuro, la crescita prevista dei viaggi globali di lusso e il mix di fatturato per camere vendute per tempo libero a livello sistema dell’azienda, la commissione futura attesa in base ai profitti dell’impresa risultante dall’aggregazione, i benefici previsti e il valore aggiunto dal programma di fedeltà World of Hyatt e l’offerta d’iscrizione ad Apple Leisure Group, fonti finanziarie previste per la proposta acquisizione di Apple Leisure Group, l’impatto dell’indebitamento contratto in relazione all’acquisizione sullo stato di valutazione di investment grade dell’azienda, la data prevista per il completamento dell’acquisizione, i piani, la strategia, le prospettive, i rendimenti finanziari, le proiezioni, le proposte finanziarie, le prospettive o eventi futuri dell’azienda e comportano rischi noti o ignoti che sono difficili da prevedere. Di conseguenza i nostri attuali risultati, le prestazioni o gli obiettivi possono discostarsi segnatamente da quelli espressi o impliciti in queste dichiarazioni di previsione. In alcuni casi si possono identificare le dichiarazioni di previsione dall’uso di parole come “può”, “potrebbe”, “si prevede”, “intendere”, “progettare”, “cercare’, “auspicare”, “ritenere”, “prevedere”, “stimare”, “pronosticare”, “potenziale”, “continuare”, “probabile”, “sarà”, “sarebbe” e varianti di tali termini ed espressioni simili, o la loro versione negativa o espressioni simili. Tali enunciati che guardano al futuro sono necessariamente basati su stime e assunti che, sebbene plausibili ai nostri occhi e a quelli della direzione, sono intrinsecamente incerti. Fattori che possono far sì che i risultati effettivi differiscano sostanzialmente dalle aspettative attuali includono, tra gli altri, rischi associati all’abilità di portare a compimento la proposta acquisizione di Apple Leisure Group e l’epoca della conclusione della transazione proposta; l’abilità dell’azienda di integrare in modo ottimale i dipendenti e le operazioni di Apple Leisure Group nell’azienda; l’abilità di realizzare i benefici previsti e le sinergie della proposta acquisizione di Apple Leisure Group, con la rapidità e la portata previste; i rischi relativi alla capacità di ottenere uno dei finanziamenti considerati a condizioni favorevoli o semplicemente di ottenerli; i rischi che gravano sui segmenti di lusso e quelli degli alloggi all inclusive; la durata della pandemia di COVID-19 e il ritmo di ripresa successivo alla pandemia, una ricomparsa dell’infezione o delle varianti di COVID-19; gli effetti di breve e lungo termine della pandemia di COVID-19, tra cui la domanda di viaggi, attività transitorie e di gruppo e i livelli di fiducia del cliente; l’impatto della pandemia di COVID-19, una ulteriore ricomparsa di COVID-19 o di sue varianti, e l’impatto di azioni che governi, aziende e individui intraprendono in risposta sulle economie globali e di macroaree, le limitazioni o i divieti di viaggio e l’attività economica, tra cui la durata e la grandezza del suo impatto sui tassi di disoccupazione e la spesa discrezionale del consumatore; l’ampia distribuzione di vaccini contro il COVID-19 e l’ampia accettazione della popolazione in genere di tali vaccini; la capacità di terze parti proprietarie, concessionari in franchising, o partner di attività alberghiere di riuscire a contrastare l’impatto della pandemia di COVID-19 ed eventuali ritorni della diffusione, o varianti di COVID-19; incertezza economica in generale nei mercati globali chiave e un peggioramento delle condizioni economiche globali o bassi livelli di crescita economica; il tasso e il ritmo della ripresa economica che segue i tempi di rallentamento economico; i livelli di spesa in attività economica, tempo libero e i segmenti tutto compreso, oltre alla fiducia del consumatore; cali di occupazione e tasso medio giornaliero; scarsa visibilità riguardo alle prenotazioni future; perdita di personale chiave; condizioni politiche e geopolitiche domestiche e internazionali, tra cui agitazioni politiche o civili o cambiamenti nelle politiche commerciali; ostilità, o timore di ostilità, compresi futuri attacchi terroristici, che hanno effetto sui viaggi; incidenti relativi ai viaggi; disastri naturali o causati dall’uomo, come terremoti, tsunami, tornado, uragani, alluvioni, incendi, versamenti di petrolio, incidenti nucleari e verificarsi di pandemie globali o malattie contagiose, come la pandemia di COVID-19, o il timore di tali eventi; la nostra capacità di ottenere certi livelli di profitti operativi negli alberghi che hanno test di rendimento o garanzie a beneficio delle terze parti proprietarie; l’impatto di ristrutturazioni o riconversioni alberghiere; rischi associati ai nostri piani di assegnazione di capitale, programma di riacquisto delle azioni e pagamenti di dividendi, tra cui una riduzione o eliminazione, o sospensione di attività di riacquisto o pagamenti di dividendi; la natura stagionale e ciclica dei settori immobiliari e della ricettività; cambiamenti negli accordi di distribuzione, come quelli tramite intermediari di viaggi su internet; cambiamenti nei gusti e nelle preferenze dei nostri clienti; relazioni con colleghi e sindacati e cambiamenti nelle leggi sul lavoro; la condizione finanziaria di terze parti proprietarie, gestori in franchising e partner di attività nella ricettività e la nostra relazione con loro; la possibile incapacità di terze parti proprietarie, gestori in franchising, o partner di sviluppo di accedere al capitale necessario per finanziare le attuali attività o realizzare i nostri piani di crescita; i rischi associati alle potenziali acquisizioni e alle eliminazioni e all’introduzione di nuovi concetti di marchio; la dimensione temporale delle acquisizioni e disinvestimenti e la nostra capacità d’integrare con successo le acquisizioni compiute con le operazioni esistenti; l’incapacità di compiere con successo le transazioni proposte (compresa la mancata soddisfazione delle condizioni di chiusura o di ottenere le autorizzazioni necessarie); la nostra capacità di eseguire con successo la nostra strategia di espansione dell’attività di gestione e di franchising, al contempo riducendo la base di immobilizzazioni tecniche immobiliari in un dato arco temporale desiderato e ai valori attesi; cali del valore dei nostri beni immobiliari; revoche impreviste dei nostri contratti di gestione e franchising; cambiamenti della normativa fiscale federale, statale, locale o estera; aumenti nei tassi d’interesse e nei costi operativi; fluttuazioni delle divise estere o ristrutturazioni delle valute; mancata accettazione di nuovi marchi o innovazioni; volatilità generale dei mercati di capitale e la nostra capacità di accedere a tali mercati; cambiamenti nell’ambiente competitivo del nostro settore, anche a seguito della pandemia di COVID-19, consolidamenti nel settore e i mercati in cui operiamo; la nostra capacità di far crescere il programma fedeltà World of Hyatt; cyberattacchi e guasti in ambito IT; esiti di procedimenti legali o amministrativi; e violazioni di normative o leggi relative alla nostra attività di franchising; e altri rischi trattati nelle documentazioni depositate dall’azienda presso la SEC, tra cui il rendiconto annuale sul modello 10-K e i rapporti trimestrali sul modello 10-Q, che sono disponibili dietro richiesta alla SEC. Si raccomanda di non riporre eccessiva fiducia negli enunciati che guardano al futuro, che rispecchiano quanto ritenuto alla data di questo comunicato stampa. Non assumiamo alcun obbligo di aggiornare pubblicamente alcuno di tali enunciati che guardano al futuro per riflettere i risultati effettivi, nuove informazioni o eventi futuri, cambiamenti negli assunti o in altri fattori con impatto sulle dichiarazioni di previsione, salvo nella misura imposta dalla legge vigente. L’aggiornamento di una o più dichiarazioni di previsione non implica saranno effettuati nuovi aggiornamenti di quelle o altre dichiarazioni di previsione.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Referente per gli organi d’informazione in Hyatt: Franziska Weber +1 312 780 6106 franziska.weber@hyatt.com Referente Hyatt per investitori: Noah Hoppe +1 312 780 5991 noah.hoppe@hyatt.com Referente per i mezzi d’informazione di Apple Leisure Group: Lilliana Vazquez Maya +1 610 359 5913 lmaya@applelg.net

Hyatt Hotels (NYSE:H)
Historical Stock Chart
From Sep 2021 to Oct 2021 Click Here for more Hyatt Hotels Charts.
Hyatt Hotels (NYSE:H)
Historical Stock Chart
From Oct 2020 to Oct 2021 Click Here for more Hyatt Hotels Charts.