(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 25 gen - Segno meno per l'Europa a metà seduta, con Milano e Madrid che guidano i cali con una flessione dell'1%, nel giorno clou della riunione della Bce. Cali di circa mezzo punto percentuale per Parigi e Francoforte, limita le perdite Londra (-0,2%), mentre Amsterdam sale dello 0,17%. Se i tassi sono attesi invariati, gli occhi sono tutti puntati sulle dichiarazioni di Christine Lagarde e sui segnali per le prossime mosse. Questo, dopo che l'economia europea ha continuato a mostrare segnali di debolezza: dopo i Pmi di ieri, oggi nuovo calo per l'indice Ifo tedesco. Oltreoceano, attesa per una raffica di dati macro a partire dalla lettura preliminare del Pil Usa. Intanto, sull'azionario europeo, spicca il calo di St nel settore tech dopo le deboli previsioni per il 2024: il titolo è il peggiore del Ftse Mib e perde il 3,85%. Male anche Snam (-2,77%) nel giorno della presentazione del piano al 2027. Pesante anche il comparto bancario, con Unicredit che perde il 2% e risente del giudizio di Deutsche Bank. In testa al listino ancora Hera (+1,8%) brillante all'indomani della presentazione del piano. Sul valutario, euro/dollaro in stand by a 1,089 in attesa della Bce, mentre sale il prezzo del petrolio con il Wti sopra i 76 dollari (+1,2%) e il Brent appena sotto quota 81 dollari (+1,11%) con il forte calo delle scorte Usa e gli stimoli all'economia cinese che fanno ben sperare per la domanda.

Chi

(RADIOCOR) 25-01-24 13:15:15 (0378) 3 NNNN

 

(END) Dow Jones Newswires

January 25, 2024 07:15 ET (12:15 GMT)

Copyright (c) 2024 Dow Jones-Radiocor
Unicredit (BIT:UCG)
Historical Stock Chart
From Mar 2024 to Apr 2024 Click Here for more Unicredit Charts.
Unicredit (BIT:UCG)
Historical Stock Chart
From Apr 2023 to Apr 2024 Click Here for more Unicredit Charts.